Eh si, non lo nego, ma non si parla di quello che credete, ma delle dimensioni delle vostre grafiche utilizzate su Google ADS…

(maledetti doppi sensi)

Quindi se pensavi ad altro, non continuare a leggere…

Ebbene, in quanti conoscono le grandi capacita di Google ADS?
in particolare delle rete Display? …Ok, un piccolo riassunto! Google nasce nel  27 settembre 1998 grazie a Larry Page e Sergey Brin, studenti dell’Università di Stanford …e sì, sono ricchi!

Giobbe, troppo indietro…

Ok OK, SCUSATE!

Questi due hanno anche dato vita a Google ADS, un servizio online di pubblicità che permette di inserire spazi pubblicitari all’interno delle pagine di ricerca di Google … ovvero, tu mi paghi per andare ai primi posti nelle ricerche, io ti metto qua e la ogni tanto quando ti cercano…ci siamo fino a qui?

Ok, ci sono due tipologie di campagne …cioè, non è vero, ci son ben 7 tipologie di campagne…ma vabbè, due sono le macro aree più utilizzate e le dividiamo in Rete Display e Rete di Ricerca. La Seconda è solo di testo e lavora su SEO, SEM e posizionamento del sito…ma anche di quanto ci investi su Google ADS.

Anteprima(si apre in una nuova scheda)

Oggi guarderemo la parte Display che è anche la più creativa…
Ebbene dovete capire che la rete Display ha più impatto ma spesso meno ritorni, ma per questo non vuol dire che non funzionino, anzi, in molti casi, una grafica aiuta di più un utente come impatto, soprattutto nel Remarketing…
Ora quello che ci preoccupa sono gli annunci e cosa creare. Ci sono due strade da percorrere, la più semplice, ovvero la creazione di annunci Adattabili oppure avere tute le misure a riguardo per delle grafiche e il formato html.

Adattabili

Si differenziano dai normali annunci perché sono creati automaticamente da Google tramite gli “asset”. Cosa sono gli asset? Sono un gruppo formato da vari titoli, descrizioni, immagini che normalmente usiamo per gli annunci classici, ma che in questo caso Google combina in modo che siano più interessanti all’utente a cui vengono proposti. Mr. Google crea decine di varianti, fino a trovare quella che funziona meglio e che quindi porta il risultato.

Gli annunci adattabili su display ci offrono una volta indicata, l’immagine da usare come logo e le altre immagini da utilizzare e adattare in tutti i formati possibili il nostro annuncio…facilissimo!! Lo può anche fare un bambino!
Ecco a voi una lista delle dimensioni delle grafiche:

Immagine orizzontale
Proporzioni: 1.91:1. Dimensioni: 1200 × 628 (consigliate), 600 × 314 (minime). Dimensione file: limite di 1 MB.

Immagine quadrata
Proporzioni: 1:1. Dimensioni: 1200 × 1200 (consigliate), 300 × 300 (minime). Dimensione file: limite di 1 MB.

Logo
Proporzioni: 1:1. Dimensioni: 1200 × 1200 (consigliate), 128 × 128 (minime). Dimensione file: limite di 1 MB.

Dimensioni richieste da Google!!

Si può anche utilizzare le vecchie dimensioni e caricarle tutte in un colpo, oppure fare un html comprendente delle grafiche e click a nostro piacimento….ma questa soluzione non fa per tutti
Ecco le dimensioni:

Quadrato e rettangolo
  • 200 × 200    Quadrato piccolo
  • 240 × 400    Rettangolo verticale
  • 250 × 250    Quadrato
  • 250 × 360    Widescreen triplo
  • 300 × 250    Inline rectangle
  • 336 × 280    Rettangolo grande
  • 580 × 400    Netboard
Skyscraper
  • 120 × 600    Skyscraper
  • 160 × 600    Skyscraper largo
  • 300 × 600    Annuncio half page
  • 300 × 1050    Verticale
Leaderboard 
  • 468 × 60    Banner
  • 728 × 90    Leaderboard
  • 930 × 180    Top banner
  • 970 × 90    Leaderboard largo
  • 970 × 250    Billboard
  • 980 × 120    Panorama
Cellulare
  • 320 × 50    Banner per cellulari
  • 320 × 100    Banner grande per dispositivi mobili

Queste si possono caricare come vengono create in JPG,PNG, oppure riportate in un unico file HTML con la possibilità di sistemarlo a proprio piacimento l’area designata alla propria pubblicità ….(si, ho usato la parola “designata”…ma non ho usato congiunti come Conte al decreto del COVID del 3 Maggio)

La creatività…

Ecco, qui parte la fase dura. Dopo aver fatto tutto il procedimento di marketing e realizzato l’idea con tutto il team (oppure a casa da solo nella tua stanza buia), si può iniziare a come farlo vedere. Molto spesso si usano immagini che impattano parecchio l’utente e spesso non seguono le linee dell’azienda. Ecco perché la creatività non è sempre premiata, spesso clicchi di più una grafica blu, con un computer da comprare su Amazon….

Oppure chiama…e paliamone insieme!!