Quando qualcuno mi chiede info, io non so mai cosa rispondere. Cioè, so cosa rispondere, ma molto spesso non ne ho voglia.
Ma soprattutto perché volete per forza una risposta da me?

(Ho già un’emicrania)

I dati Dicono che è importante fare stories. Soprattutto perché molte persone perdono il loro tipo davanti ad esse! Come vedrai solo nel 2018 su instagram c’è più gente che nella vita reale!!

((Dato del 2018)

Si capisce che l’applicazione è molto utilizzata. Poche persone ormai pubblicano sul feed e tante fanno solo stories … per giunta inutili aggiungerei, poco interessanti, sempre di odio, ecc. Ma questo è un pensiero TROPPO PERSONALE che rimane tra te, lettore, e me!

Ma poi vi è mai capitata la scusa “ah, ma così faccio sapere ai miei tanti follower dove sono o cosa faccio” eh, ma chi te se in***la. Per diamine! E di solito i Follower sono 50…

(Altro mal di testa)

Ok, non perdiamo di vista l’obbiettivo! Parliamo delle aziende che vogliono entrare a far parte dei mondo dei social e lavoare sulle stories.
Perché le stories non sono soltanto su Instagram, ma anche su FB, TikTok (è tutta una stories), WhatsApp, anche su LinkedIn oramai.
Ora sono ovunque. Ma come utilizzarli al meglio?

Perché farle e quando farle?

Beh, se avete un budget figo e potete creare tanto, sbizzarrirvi nel senso buono, dare voce ai vostri pensieri, dei piccoli mini spot, leggeri e semplici.
In 15secondi è davvero difficlie dire TUTTO. Anche chiamare degli “influencer” (oddio, l’ho detto).
Oppure se siete creativi (cioè, senza un centesimo), creare interazioni semplici con domande, musiche, foto interessanti. Ad esempio può fare dei sondaggi su chi prende il caffè o il cappuccino, ma questa è l’opzione per quelli con budget ridotti…molto ridotti

La “creatività” è tutto. Spesso si dimentica anche quali sono le richieste del cliente, e in 15 secondi si perde di vista il focus, ma spesso serve interagire con il pubblico al di fuori di quello che si vende. Possiamo dire che il suo prodotto è buono ed è il migliore, ma se non è vero! Ops…l’ho detto!

Ma cosa utilizzare per programmare stories?

Onlypult

Dopo anni è migliorato ed è il top di gamma per tutti i social! Puoi pubblicare anche su TikTok (e per un tiktoker è finalmente il top) e organizzare stories su Instagram in modo molto simile.
Intuitivo? Poco, all’inizio ci devi prendere la mano, il calendario è perfetto per un utilizzo giornaliero!
Se ci prendi la mano, non lo lasci più. Utile per agenzie con mole di lavoro alte grazie anche al tasto duplica o copia, per i copy sono una manna da cielo.L’app su smartphone non ne parliamo nemmeno. A volte funziona, altre ti va in crash. La cosa che mi è sempre piaciuta invece è l’analitica e i report. Semplice ed efficace.

Sulle stories ancora c’è del lavoro da fare, anche se hanno fatto passi da giganti, all’inizio si poteva soltanto postare immagini, ora invece hanno aggiunto hashtag, posizione e qualche gif

Se parliamo dei costi non c’è la soluzione free, an non ne ha bisogno! Alla fine, puoi aggiungere tutti i canali che vuoi, quindi risulta strepitoso avere il controllo di tutti i social soltanto in un unico SoftwareWeb. E la versione AGENCY pro ha davvero tanto da offrire.

Oh, se vi interessa cliccate qui

Planoly

Quello che mi piace di Planoly è la semplicità. Peccato sia solo per Instagram (share su facebook/twitter) e Pinterest. Un commento automatico nella versione a pagamento, ma lo fanno tuti ormai!
L’app è invece spettacolare ed è bella da utilizzare.

Tornando alle stories e le campagne, sono facilissime da impostare. Diciamo…è per impediti del settore. Bravi a creare, ma non troppo tecnologici…dai che scherzo!!

Peccato sia tutto così “ristretto”. Infatti pare sia più utile per il settore fashion…o cose simili!

I costi sono ESAGERATAMENTE alti e poco da dare … ma ricordate, c’è la versione FREE!

Se proprio odiate il difficile, clicca qui Planoly

Storrito

Solo per Instagram e Facebook, ma con API che altri non hanno.

Il produttore dovrebbe cercare di spostarsi su nuovi orizzonti e altri social. Il must dei must per fare stories. Credo sia il mezzo più professionale che ci sia in circolazione. Se poi non lo utilizzi tanto, hai anche 10 stories al mese FREE, capito? 10 non sono poche.

Un pò complesso da utilizzare, ma il Bulk è completamente un gioiello per spostare, copiare e impostare le stories…ma soprattutto puoi creare un team con tante persone e aggiungere tutti gli account che vuoi…TUTTI!

I prezzi sono diversi, e sembrano ALTI, ma pensate che ragionano in numeri di post. Puoi aggiungere il team che vuoi e tutti gli account che vuoi … già detto? No, è per farlo capire bene! Se vuoi puoi aggiungere altri post se ne hai finiti!!
Penso che per il mondo STORIES sia l’unica soluzione efficace in circolazione!

Regalatevi stories inutili e oltraggiose su Storrito

E dopo tutto questo (dai, non è nemmeno tanto, avrei potuto scrivere molto di più e stracciarvi i cog****i per mezz’ora) … ho ancora mal di testa!!

Vi odio a tutti
Categorie: Social Media