Il tono di voce è il principio base dell’esistenza dell’essere!

Si Giobbe, ma anche meno. 

Vero, vero! Ok, ma diciamo il TOF è la personalità che vuoi dare alla tua azienda. Amichevole, sofisticata, avventurosa, fuori dalle righe. Ogni azienda “DEVE” avere una sua personalità e soprattutto comunicare emozioni portando a far conoscere la propria operosità tramite uno storytelling che prende ogni punto della propria azienda.

…oh Giobbe, prolisso e senza virgole? 

Te ne sei accorto? Hai letto tutto d’un fiato? Era quello che volevo (oddio, se sei svenuto perché non avevi più fiato, no, non era mia intenzione). Ovviamente prendere coscienza di questa particolare forma sviluppata per migliorare la lettura dei testi, è importante per l’azienda. Questo è il punto per andare a capo e capire come bisogna procedere.

Molto spesso ci avviciniamo ad un’agenzia, ma tanto sono di settore, quanto ormai sono omologate a scrivere in modo meccanico e poco personali. Molto spesso è proprio l’agenzia che si avvale di più TOF, o almeno più persone che se ne occupino personalmente e tramite il SMM e WM possano dare il giusto orientamento all’azienda o alla stessa agenzia. Non tutti abbiamo il polso per poter entrare il contatto con l’utente come vorrebbe il cliente con cui collaboriamo, possiamo a volte anche sbagliare oppure non trovare la stessa empatia. Infatti molti sono specializzati per settori appositamente da prendere la fetta che più gli compete e che più sono appropriati nel tempo.

Chi di solito da il TOF? il Copywriter,…che vedremo in una prossima puntata cliccando qui!